Superbous

SUPERBONUS 110% 

Il Superbonus è un’agevolazione prevista dal Decreto Rilancio che eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021, per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

Le nuove misure si aggiungono alle detrazioni previste per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio, compresi quelli per la riduzione del rischio sismico (c.d. Sismabonus) e di riqualificazione energetica degli edifici (cd. Ecobonus).

E’ prevista la possibilità, al posto della fruizione diretta della detrazione, di optare per un contributo anticipato sotto forma di sconto dai fornitori dei beni o servizi o, in alternativa, per la cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante.

Vengono escluse le abitazioni di tipo signorile, le abitazioni in ville che rientrano nelle categorie catastali A1 – A8 -A9

Il Superbonus spetta in caso di:

  • interventi di isolamento termico sugli involucri
  • sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale sulle parti comuni
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale sugli edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti
  • interventi antisismici: la detrazione già prevista dal Sismabonus è elevata al 110% per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021.

LO STUDIO DI FATTIBILITA' PRELIMINARE

Lo studio di fattibilità si articola nelle seguenti fasi:

  1. Analisi della documentazione tecnico/amministrativa fornita dal Committente e verifica della conformità urbanistica e catastale dell’edificio e delle single u.i. : ai fini della corretta due diligence, la documentazione può considerarsi esaustiva quando si è in possesso :

-          delle visure e planimetrie catastali;

-          dell’accertamento di esistenza di servitù attive o passive;

-          della documentazione edilizia completa di planimetrie e prospetti, anche per le singole u.i.: titoli abilitativi ovvero licenza, concessione, permesso a costruire, DIA, SCIA, condono edilizio, ecc.,  certificato di abitabilità o di agibilità, atti d’obbligo, ecc.;

-          delle certificazioni degli impianti con conseguente verifica “a vista” dello stato di manutenzione degli stessi.

2.    Rilievo geometrico dell’edificio e delle single u.i. ;

3.    Costruzione del modello energetico dell’edificio allo stato di fatto (ante operam);

4.    Costruzione del modello architettonico ed energetico dell’edificio allo stato di progetto (post operam)

5.    Scelta degli interventi per il miglioramento energetico (c.d. interventi trainanti e trainati)

6.    Quadro economico / Computo metrico

 

 

Translate »